CASA MIA…CASA MIA… SECONDA EDIZIONE

Le poesie verranno valutate da un’apposita giuria competente composta da: Dott. Prof. Antonio Vento, professore della cattedra di Psichiatria alla Sapienza e scrittore; Prof.ssa Simona Gasparetti Landolfi, Docente Facoltà di Filosofia di Roma Tre e scrittrice; Ing. Francesco Primerano, scrittore e poeta; Dott. Sandro Bari, direttore della rivista “Voce Romana”; Dott. Maurizio Marcelli, presidente dell’Accademia Romanesca.
I vincitori verranno premiati durante un apposito evento che si svolgerà, possibilmente, all’interno della Sala Tevere della Regione Lazio sita Via C. Colombo n. 212. durante l’evento, oltre alla premiazione dei primi tre classificati e alla lettura delle prime dieci poesie classificate, ci sarà un dibattito sul suddetto tema al quale potranno partecipare liberamente tutti i partecipanti al concorso nonché chiunque volesse prendere parte alla manifestazione.
La casa, come ben sappiamo, è un bene primario da rispettare e tutelare.
L’I.C.P. a suo tempo tenne una politica per la casa che mirò allo sviluppo sociale.
Con la realizzazione di questo progetto si vuole ricordare il ruolo importante svolto dall’ente e si cerca di aprire un dialogo sulla tutela e valorizzazione di questi immobili di particolare valore architettonico e sociale. Essendo l’arte mezzo di forte impatto emotivo l’Associazione Culturale R.E.G.I.S. ne propone l’utilizzo al fine di sensibilizzare le autorità e le realtà locali.

 

Bando

Poesie vincitrici

Rassegna stampa